Chiesa del Calvario

La cappella, di proprietà della famiglia Custodero (XIX secolo) posta fuori la prima cinta muraria, è di forma rettangolare a navata unica con una volta a botte sul piccolo altare e una volta a vela più recente all’ingresso. Nell’edicola si trova una statua del Cristo Morto di fattura moderna, sulla destra dell’entrata una postierla porta ad un piccolo vano, mentre sulla sommità della chiesetta vi è una piccola campana sorretta da una muratura in mattoni rossi. Sulla sinistra (lato via Cirillo) due contrafforti poderosi in muratura sorreggono la struttura.

Officina Cillis