Chiesa rurale della Madonna del Cupo

La chiesetta della Madonna del Cupo è sita presso l’antico tracciato viario del Tratturo dei Greci. Occupa un’area di circa 25 mq, con il lato lungo che misura circa 6 m e il lato corto di 4 m. Il tetto è a due falde con copertura lignea, mentre ciò che resta di un piccolo campanile a vela, sicuramente successivo alla struttura, sormonta la facciata. Elemento di pregio è il portale in pietra, databile intorno al XIII-XIV secolo, con coni dell’arco a tagli poligonali raffiguranti un profilo zigzagato che rimanda ad esemplari della scultura normanno-sveva. La chiesa era dotata di un altare con crocifisso e statua lignea della Vergine, oggi conservati presso il Museo diocesano di Arte Sacra.
Viene menzionata nella visita pastorale del 1543 da parte dell’Arcivescovo Giovanni Michele Saraceno.

Caseificio Fidanza